Egitto: la Nubia e il lago Nasser

Code: GI-T-EG001
7gg / 8nts
  • egitto-lago-nasser-nubia-tour
  • egitto-lago-nasser-nubia
  • egitto-lago-nasser-nubia-abu-simbel
  • egitto-lago-nasser-nubia-tour-crociera
  • egitto-lago-nasser-nubia-tour-egitto
  • egitto-la-nubia-il-lago-nasser

Tour dell’Egitto che mostra le meraviglie della Nubia e del lago Nasser, con visite ai templi e ai luoghi più importante della civiltà egizia. Tour di 7 giorni e 8 notti, con partena garantite.

Il Tour dell’Egitto “la Nubia e il lago Nasser” offre la possiiblità di visitare i luoghi più affascinanti dell’antico Egitto: il tempio di Kalabsha, il tempio di Beit El Wali, il sito di New Seboua, i tempi di Dakka e Maharraqa, Wadi El Seboua, Amada, il sito di Kasr Ibrim, Abu Simbel, Aswan.

 

PARTENZA DA Milano / Roma
ORARIO DI PARTENZA Da confermare: arrivare almeno 2 ore prima della partenza
LA QUOTA COMPRENDE
voli di linea Egyptair
voli interni
tutti i trasferimenti in Egitto
ingressi previsti dal programma
sistemazione in camere/cabine doppie in hotels e navi 5*
trattamento di pensione completa
visite ed escursioni come da programma, con guida parlante italiano
visto d’ingresso
tasse e percentuali di servizio in Egitto
facchinaggi negli hotels e in nave
tutte le mance escluso personale nave e guida
assicurazione medico/bagaglioguide
LA QUOTA NON COMPRENDE
bevande ai pasti
mance al personale della nave e alla guida
extra di carattere personale
tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”

 

1° giorno: Italia / Cairo / Aswan
Partenza da Milano o Roma con volo di linea per il Cairo. All’arrivo incontro con il nostro assistente per il rilascio del visto e imbarco sul volo domestico per Aswan. Trasferimento e sistemazione all’hotel Aswan Movenpick 5* o similare. Pernottamento.

2° giorno: Aswan
Prima colazione in hotel. Imbarco sulla M/s Movenpick Prince Abbas 5* e sistemazione nelle cabine riservate. Pranzo a bordo e tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

3° giorno: Aswan / Wadi El Seboua
Prima colazione e sbarco. Visita del tempio di Kalabsha, ultimato durante il regno dell’imperatore Augusto (27 a.C.-14 d.C.) sulle vestigia di un edificio di culto che risaliva all’epoca di Amenofi II° (XVIII° dinastia) dedicato a Mandulis, divinità del sole della bassa Nubia. La facciata del tempio è rimasta senza decorazioni e nonostante questo, il Tempio di Kalabsha è considerato il più completo e più ampio della Nubia. All’interno opere d’arte egiziana, come una scultura di San Giorgio che uccide il drago, e una croce copta, a dimostrazione che i cristiani utilizzarono il tempio come chiesa, durante le persecuzioni dei romani. Si visita poi Beit El Wali, un tempio scavato nella roccia risalente al periodo di Ramses II°; i muri del suo cortile interno sono decorati con rilievi che celebrano le vittorie del faraone sui nubiani e le sue guerre contro libici e siriani. Pranzo a bordo e inizio della navigazione verso New Seboua, il sito dove sono stati riposizionati e ricostruiti tre templi: quello di Wadi El Seboua, il tempio di Dakka e quello di Maharraqa. Tempo a disposizione a bordo. Cena e pernottamento.

4° giorno: Wadi El Seboua / Amada
Pensione completa. Visita dei templi ricostruiti: Il primo, Wadi El Seboua, di tipo semirupestre, fu costruito durante la seconda parte del regno di Ramesse II° ; quello di Dakka risale all’epoca tolemaica del sovrano meroitico Arkamani, e quello di Maharraqa di età romana, incompleto e privo di iscrizioni. La sua particolarità è una scala a chiocciola che porta al soffitto. Rientro a bordo e navigazione verso Amada. Nel pomeriggio si visita il sito di Amada, il più antico dei templi nubiani, risale alla XVIII° dinastia, iniziato da Thutmosi III°, completato da Amenofi II°e abbellito da Thutmosi IV°. A poca distanza, il tempio di Derr, una “versione” semplificata e ridotta di Abu Simbel, fatto costruire sempre da Ramesse II° e dedicato a l dio Ra. Unica tomba nubiana salvata durante la campagna dell’Unesco che ha di fatto “spostato” i siti dei templi, è la piccola tomba rupestre di Pennut, alto funzionario di Ramesse VI° . Pernottamento a bordo.

5° giorno: Amada / Abu Simbel
Pensione completa. Sosta (non prevista la visita) davanti a Kasr Ibrim, unico sito archeologico nubiano a mantenere la posizione originaria. Sebbene alcuni documenti fanno risalire l’origine del sito all’epoca di Amenofi I°, le vestigia attualmente visibili sono in gran parte di età copta e dominate dalla grande Cattedrale cristiana, antica sede vescovile, le cui origini risalgono al VII° secolo. Proseguimento della navigazione verso Abu Simbel dove si arriva nel pomeriggio. Visita dei templi di Abu Simbel: completati verso l’anno 24 del regno di Ramesse II° (corrispondente al 1265 a.C.) e dedicati agli dei Amon-Ra, Ra-Harakhti, Ptah e a Ramesse stesso divinizzato e rappresentato nelle 4 statue colossali che ornano la facciata. Il tempio presenta una struttura complessa e inconsueta per la presenza di numerose camere laterali e, lungo l’asse verticale del tempio, si apre il santuario o cella, dove sono scolpite nella roccia quattro figure corrispondenti alle divinità citate. A circa 100 metri di distanza sorge il “piccolo tempio”, dedicato alla dea Hathor e a Nefertari, sposa reale di Ramesse II°. La particolarità della sua facciata sta nella medesima dimensione con cui sono stati scolpiti i colossi raffiguranti Ramesse e Nefertari, per la prima volta (e unica) nell’arte egiziana. Pernottamento a bordo.

6° giorno: Abu Simbel / Aswan
Prima colazione a bordo e sbarco. Con un trasferimento via terra si rientra ad Aswan. All’arrivo sistemazione presso l’hotel Aswan Movenpick, 5*, o similare. Pranzo e nel pomeriggio giro in feluca sul Nilo e visita dell’Orto Botanico posto sull’isola Kitchener, un posto incantevole e rilassante, con numerose specie di fiori, piante e alberi. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: Aswan
Pensione completa. La mattina escursione al tempio tolemaico di Philae, dedicato alla Dea Iside: l’isoletta di Philae, ormai sommersa dalle acque a seguito della costruzione della grande diga, ospitò un tempo il santuario di Iside, la dea della bontà e della fertilità. Tutti gli antichi edifici di Philae sono stati smontati e rimontati nella vicina isoletta di Agilkia, grazie all’Unesco . Quando nel VI secolo d.C. l’imperatore Giustiniano impose la chiusura del tempio pagano, i cristiani si accanirono sulle belle strutture del tempio, in particolare sulle raffigurazioni di Hathor e Iside, scalpellandole. Nonostante ciò, l’edificio è ben conservato unitamente ai numerosi edifici collaterali. Sosta alla Grande Diga e nel pomeriggio visita del Museo Nubiano dove è esposta una collezione di manufatti e reperti nubiani che vanno dall’epoca preistorica fino ai tempi della costruzione della Diga, passando per l’era faraonica, l’avvento dei cristiani e dell’islam.

8° giorno: Aswan / Cairo / Italia
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza per Cairo. Cambio aereo e proseguimento per Roma o Milano. Arrivo e fine dei servizi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Egitto: la Nubia e il lago Nasser”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prezzo1,835.00

Prenota

 Viaggiatori  × 1,835.00
Questa azione ti permetterà di pagare un deposito di 20% per questo prodotto
Total = 3,670.00