Pellegrinaggi 
LA TURCHIA DI PAOLO

L’Apostolo delle genti, fedele alla sua chiamata, ha percorso la sua terra natia con la Forza dello Spirito, mediante la Buona Notizia è divenuto strumento di conversione per questo popolo. Da persecutore di cristiani a fedele discepolo di Gesù, ha lasciato segni indelebili in questi luoghi di storia e cultura, che vi proponiamo in chiave di lettura di un pellegrino in ricerca, con la possibilità di celebrare la Santa Messa e fare propri i primi passi della Chiesa Primitiva. Forti con il principe degli Apostoli, che ha sempre riconosciuto la sua fallibilità umana, ma certi di essere nella schiera degli uomini a lui affidati, ai quali ha trasmesso e trasmette la santità e la gioia di seguire il Cristo Risorto, ieri, oggi e sempre Salvezza dell’umanità.

Programma

1° Giorno: ITALIA / ISTANBUL / IZMIR
Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di partenza e decollo con volo di linea via Istanbul per la costa egea della Turchia.
Arrivo ad Izmir, incontro con la guida locale e sistemazione sul bus riservato per trasferimento in hotel.
Sistemazione, cena e pernottamento.

2° Giorno: IZMIR / PERGAMO / SARDI / IZMIR
Pensione completa.
Partenza per la visita di Pergamo; la città sorge su di un’alta collina, in una posizione panoramica ed è anche una delle sette Chiese dell’Apocalisse. Città antica di culto pagano, considerata quasi una seconda Atene ellenistica. Qui venne inventata la pergamena, materiale scrittorio che all’epoca fece concorrenza al più diffuso papiro e visse il famoso medico Galeno, autore di molti trattati e grande guaritore.
Nel pomeriggio partenza per Sardi, l’antica capitale della Lidia, anch’essa citata nelle sette chiese dell’Apocalisse, famosa della ricchezza dell’oro proveniente del fiume Pactolo. Visita delle rovine tra cui il famoso tempio di Artemide, uno dei più impressionanti monumenti dell’antichità.
Terminate le visite rientro in hotel a Izmir.

3° Giorno: IZMIR / EFESO / APHRODISIAS / LAODICEA / PAMUKKALE
Pensione completa.
Partenza per Efeso per la visita del Santuario dedicato alla “Dormizione” della Vergine Maria con possibilità di S. Messa. San Paolo trascorse diverso tempo qui ad Efeso. Appena arrivò, il primo compito fu quello di battezzare i Cristiani. Dopo di che si impegnò a portare gli insegnamenti di Gesù Cristo presso le sinagoghe; nel frattempo partecipò ai vari dibatti e non si arrese mai, nemmeno davanti le critiche.
Al termine proseguimento con la visita degli scavi archeologici: L’Odeon, piccolo teatro; la via dei Cureti con i suoi templi e statue; la Biblioteca di Celso, una delle più famose del mondo antico; la Via del Marmo con a fianco l’Agorà; la via Arcadiana che portava al porto e il magnifico Teatro capace di venticinquemila posti.
Partenza per Aphrodisias un centro antichissimo abitato sin dal III millennio a.C. legato al culto di Afrodite, dea della bellezza, dell‘amore e della fertilità. Fu un centro artistico con rinomata scuola di scultura e una scuola di filosofia. Molte delle statue che si trovano a Roma furono scolpite ad Afrodisias. È oggi uno dei centri archeologici più suggestivi ed attraenti della Turchia. Il all’aperto delle famose chiese rupestri interamente scavate nel tufo, gli esterni della fortezza di Uàhisar, la valle di Avcilar, Pasabag con i suoi camini delle fate e la città sotterranea di Ozkonak.
Pranzo in ristorante in corso di visite.
In serata rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4° Giorno: PAMUKKALE / ANTIOCHIA DI PISIDIA / CAPPADOCIA
Pensione completa.
Visita delle bianche cascate pietrificate, spettacolare “castello di cotone” modellato dall’acqua ricca di calcio che solidifica e partenza per Yalvac, l’antica Antiochia di Pisidia. Paolo visitò la città con Barnaba durante il primo viaggio missionario verso il 47 provenendo da Perge (Atti 13,14-52). La città era situata presso la grande strada commerciale che da Efeso, attraverso l’Asia Minore, portava in Oriente. La sua posizione strategica è evidente. Luca ne approfitta per esporre la sua teologia: la parola viene proposta prima agli Ebrei nelle sinagoghe. Quando questi rifiutano Paolo, si rivolge ai pagani. Qui è stata portata alla luce una Chiesa di San Paolo: un’enorme basilica con adiacente battistero, costruita, pare, sull’antica sinagoga in cui l’apostolo avrebbe predicato.
Proseguimento per la Cappadocia ed all’arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno: CAPPADOCIA
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita di questa spettacolare regione per i suoi paesaggi mozzafiato ottenuti grazie all’incessante opera di erosione degli agenti atmosferici sul tufo vulcanico.
Tra le visite la Valle di Goreme con il museo

6° Giorno: CAPPADOCIA / TARSO / ANTIOCHIA DI SIRIA
Pensione completa.
La mattina partenza per Antiochia di Siria con sosta lungo il percorso per la visita alla città sotterranea di Kaymakli e proseguimento per Tarso, città natale di Paolo; visita del Pozzo del Santo (posto proprio dove era la zona giudaica della città) e della Chiesa di San Paolo.
Terminate le visite proseguimento per Antiochia ed all’arrivo sistemazione in hotel.

7° Giorno: ANTIOCHIA DI SIRIA
Pensione completa.
Intera giornata dedicata alla visita di Antiochia di Siria; situata in una splendida posizione, all’epoca del nuovo Testamento era una città importante, terza solo dopo Roma ed Alessandria.
Visita del museo, ricco di antichi mosaici provenienti dalle ville di Dafne ed alla Grotta di San Pietro (visita soggetta a riconferma in base allo stato di avanzamento dei lavori di ripristino) dove secondo la tradizione si sarebbero riuniti i primi cristiani ed al convento dei Cappuccini.
Partenza per il sito dell’antica Seleucia di Pierea e visita.
In serata rientro in hotel ad Antiochia celebrazione della Santa Messa.
Al termine della giornata sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° Giorno: ANTIOCHIA DI SIRIA / HATAY / ISTANBUL / ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo di linea per il rientro in Italia via Istanbul. Teatro, uno dei meglio conservati della Turchia, della fine del periodo ellenistico, fu ampliato dai romani ed utilizzato dai bizantini a scopi difensivi, lo Stadio, pressochè intatto, capace di ventimila posti, è forse il meglio conservato dell’antichità, il Tempio di Afrodite, costruito nel I secolo A.C. trasformato poi in basilica cristiana nel V secolo D.C., il Tetrapylon, la porta monumentale che collegava il cardo maximus al Tempio di Afrodite. Proseguimento per Laodikya, Laodicea di Frigia, ospitava una grande comunità ebraica ed una cospicua congregazione cristiana, ed era una delle sette Chiese dell’Asia citate nell’Apocalisse di San Giovanni. Cicerone visse qui per alcuni anni prima di essere condannato da Marco Antonio. Interessante l’Agorà con le rovine della Basilica citata nella Bibbia.
Terminate le visite trasferimento a Pamukkale e sistemazione in hotel con possibilità di usufruire delle piscine e delle strutture termali.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

  • Quota individuale di partecipazione a partire da: € 950,00

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Viaggio: aereo
  • Sistemazione: hotel 4 stelle
  • Documenti: è necessario un documento d’identità valido.

Per visionare le altre proposte dei Pellegrinaggi:


Potrebbe interessarti...

TOP