Pellegrinaggi 
TERRA SANTA

Nelle radici profonde della fede si inserisce questo pellegrinaggio nei luoghi dove Gesù si è fatto Uomo, ha camminato, respirato, ha realizzato il progetto di Salvezza per l’umanità. Le Parabole narrate nei Vangeli prendono forma e quello che si pensava un’allegoria, su questa terra trova la concretezza della Via, della Verità e della Vita. Il Signore fa un invito speciale a chi decide di mettersi in cammino su questa Strada: ed è che la Sua Santa Presenza, respirabile in ogni dove di questo pellegrinaggio, renda il desiderio di Eternità anche ai cuori più induriti. La Gerusalemme terrena che precede quella Celeste.

Programma

1° giorno: Bergamo – Tel Aviv – Nazareth.
Ritrovo in aeroporto e partenza per Tel Aviv.
All’arrivo partenza per Cesarea Marittima e sosta all’acquedotto romano.
Continuazione per la Galilea. Sosta al monte Carmelo, legato particolarmente al ricordo del Profeta Elia ed ormai in epoca cristiana, alla nascita dell’Ordine del Carmelo. Visita della basilica di Stella Maris.
Proseguimento per Nazareth.
Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

2° giorno: Nazareth – Tabor – Sefforis.
Pensione completa.
Al mattino salita in minibus-navetta al monte Tabor per la visita della Basilica della Trasfigurazione (Mt 17,1-9).
Proseguimento per la visita di Sefforis, capitale della Galilea ai tempi di Gesù, nel cui sito archeologico si trovano importanti reperti giudaici e cristiani.
Pomeriggio dedicato alla visita di Nazareth con la basilica dell’Annunciazione, chiesa di San Giuseppe, museo Francescano, fontana della Vergine.

3° giorno: Lago di Galilea.
Mezza pensione in albergo.
Giornata dedicata alla visita dei luoghi della vita pubblica di Gesù attorno al lago di Galilea.
Si raggiunge il Monte delle Beatitudini – dove Gesù fece ai suoi il Discorso della Montagna, insegnamento fulcro del Cristianesimo; la Chiesa del Primato di Pietro (Tabga – Mt 16, 17-19); la Chiesa della Moltiplicazione dei pani e dei pesci, “Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una grande folla veniva da lui e disse a Filippo: «Dove possiamo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?». Diceva così per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene quello che stava per fare.” (Gv 6, 5-6).
Traversata del lago in battello e pranzo.
Arrivo a Cafarnao – il luogo natio del Principe degli Apostoli.
Nel rientro a Nazareth sosta a Cana di Galilea.
In serata possibilità di partecipare alla fiaccolata mariana.

4° giorno: Nazareth – Gerico – Gerusalemme.
Colazione.
Scendendo la valle del Giordano si giunge nell’area del Mar Morto.
Tappa a Qasr el Yahud, memoriale del battesimo di Gesù: rinnovo delle promesse battesimali.
In seguito visita di Qumran dove, nelle grotte vennero rinvenuti i più antichi manoscritti della Bibbia.
Sosta sul Mar Morto e pranzo a Gerico, la città più antica e profonda del mondo, la prima città della Terra Promessa conquistata dagli Ebrei, quando le sue famose mura crollarono agli squilli di tromba delle schiere ebree guidate da Giosuè, successore di Mosè. Si riconosce ancora il Sicomoro dove Zaccheo si è issato per poter vedere e chiamare Gesù, il pubblicano che aveva riconosciuto il Messia.
Salendo per le montagne di Giudea sosta a Wadi el Qelt dove il panorama sul deserto è particolarmente suggestivo e qui è davvero percettibile l’idea che il tempo si sia fermato 2000 anni fa.
Arrivo a Gerusalemme.
Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

5° giorno: Gerusalemme – Betlemme.
Mezza pensione in albergo.
Al mattino salita alla Spianata con le Moschee, in seguito visita al Muro della Preghiera e al quartiere Ebraico.
Partenza per Betlemme: pranzo in ristorante.
Pomeriggio dedicato alla visita della Basilica della Natività e del Campo dei Pastori.

6° giorno: Gerusalemme.
Pensione completa.
Al mattino visita del monte degli Ulivi: edicola dell’Ascensione, grotta del Padre Nostro, Dominus Flevit, basilica del Getzemani.
Si termina con la visita alla tomba della Madonna ed alla grotta dell’arresto di Gesù.
Nel pomeriggio: chiesa di Sant’Anna e piscina Probatica, chiesa della Flagellazione, Via Dolorosa, basilica della Resurrezione con il Calvario ed il Santo Sepolcro.

7° giorno: Gerusalemme.
Pensione completa.
Al mattino visita del Sion cristiano con il Cenacolo, la Basilica della Dormizione di Maria, chiesa di San Pietro in Gallicantu, il luogo dove l’apostolo rinnegò il Signore 3 volte prima del canto del gallo; la valle del Cedron.
Nel pomeriggio visita di Yad Vashem, il Memoriale dell’Olocausto e in seguito visita ai santuari di Ein Karem che ricordano la visita di Maria a Santa Elisabetta e la nascita di Giovanni il Battista.

8° giorno: Gerusalemme – Tel Aviv – Bergamo.
Colazione. In mattinata trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv per il rientro.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

  • Quota base € 1.110,00
  • Quota individuale di gestione pratica € 35,00
  • Tasse e oneri aeroportuali € 232,50
  • Supplementi: Camera singola € 270,00
  • Partenze da: Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia, Palermo, Reggio Calabria, esclusivamente via Roma con voli Alitalia € 105,00
  • Alta stagione: 23mar/30apr – 01lug/29ago – 26set/22ott € 60,00
  • Riduzione: Terzo letto adulti € 70,00

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Passaggio aereo in classe turistica Italia/Tel Aviv/Italia con voli di linea
  • Trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto in Israele
  • Alloggio in alberghi di Seconda categoria a Nazareth e a Betlemme in camere a due letti con bagno o doccia
  • Pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’8° giorno
  • Alle cene a Betlemme inclusi ¼ vino e ½ minerale
  • Tour in pullman, visite ed escursioni come da programma
  • Ingressi compresi: Museo francescano di Nazareth, Sefforis, Cafarnao, chiese di San Pietro in Gallicantu e di Sant’Anna, Ascensione, Pater Noster, Qumran
  • Minibus per il monte Tabor, battello sul lago
  • 1 uscita serale in pullman a Gerusalemme
  • Guida abilitata dalla Commissione episcopale dei Pellegrinaggi Cristiani di Terra Santa
  • Mance per alberghi, ristoranti e autista
  • Radioguide Vox
  • Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio e annullamento viaggio Europ Assistance.
  • Documenti: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza. Entro un mese dal viaggio devono pervenire i dati anagrafici e gli estremi del passaporto.
  • Voli di linea da Milano, Roma e altri aeroporti d’Italia. e altri vettori Iata.

Per visionare le altre proposte dei Pellegrinaggi:


Potrebbe interessarti...

TOP