Pellegrinaggi 
POLONIA "PAPA"

San Giovanni Paolo II ha testimoniato con la sua vita e con il suo carisma, la semplicità amorevole di un uomo umile e devoto nella rettitudine del Magistero Petrino. Un autentico Vicario di Cristo che si è fatto strumento del Signore ed ha fatto tanto per l’umanità spendendosi per Amore fino alla fine. A più di 10 anni dalla sua Rinascita in Cielo, proponiamo un itinerario nei suoi luoghi, la sua tanto amata terra che l’ha visto nascere e compiere i primi passi di vita e di fede. Un omaggio dovuto alla sua Santa umanità legata in modo speciale a Maria, alla quale di rivolgeva con la celebre frase “Totus tuus”.

Programma

1° GIORNO – ITALIA – BRNO
Ritrovo dei partecipanti nel luogo prestabilito e partenza per Brno.
Pranzo libero lungo il percorso.
Arrivo in serata a Brno, “città nel cuore della Moravia, regione fraternamente unita alla Boemia, terra segnata da molti secoli di fede cristiana, che richiama all’origine la coraggiosa missione dei santi Cirillo e Metodio” Benedetto XVI.
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO – BRNO – WADOVICE – CRACOVIA
Dopo la prima colazione partenza per la Polonia. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio sosta a Wadovice, città natale di Papa Giovanni II, i luoghi che l’hanno visto nascere e crescere, oggi permettono di ripercorrere le memorie del Santo. Visita all’esposizione dedicata alla sua vita e breve passeggiata nel centro della cittadina. Proseguimento per Cracovia, fiorente città un tempo capitale del regno polacco, qui il giovane Karol Wojtyla visse, lavorò e divenne sacerdote, ogni pietra ed ogni mattone portano i segni della sua presenza. Qui come ripeteva spesso, lasciò i ricordi più cari quando si trasferì al soglio di Pietro.
In serata arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

3° GIORNO – CRACOVIA – LAGIEWNIKI – CRACOVIA
Prima colazione in hotel. In mattinata visita del Santuario della Divina Misericordia, dove sono conservate le spoglie di Santa Faustina Kowalska. San Giovanni Paolo II consacrò la Basilica ed affidò il mondo alla Divina Misericordia. Rientro a Cracovia e visita guidata del centro storico: di particolare interesse la Piazza del Mercato, la più grande piazza medievale d’Europa, con la Torre civica del Municipio e la Chiesa di Santa Maria, e l’altro nucleo storico di Cracovia che sorge sulla collina del Wavel dove si trovano il Castello e la Cattedrale.
Pranzo libero, cena e pernottamento in hotel.

4° GIORNO – CRACOVIA – AUSCHWITZ – CZESTOCHOWA – CRACOVIA
Prima colazione in hotel. Partenza per Auschwitz/Birkenau e visita guidata dell’ex campo di concentramento nazista, che oggi è il luogo dedicato alla memoria dei deportati. San Massimiliano Kolbe qui venne imprigionato e subì il martirio, si può visitare la sua “cella”…per non dimenticare. Oggi questo campo, insieme al vicino campo di Birkenau, è Museo del Martirologio.
Proseguimento per Czestochowa, uno dei più importanti centri di culto cattolico e santuari mariani, qui Papa Wojtyla volle portare la GMG nel 1991, nel periodo difficile post caduta del regime sovietico, un popolo di giovani s’incontrarono con il Vicario di Cristo, in un luogo speciale benedetto dal Signore e con Maria accanto.
Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata del Santuario di Jasna Gora, dove è conservata la celebre icona della Madonna Nera.
Rientro a Cracovia, cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO – CRACOVIA – KALWARIA ZEBZYDOWSKA – BRATISLAVA
Prima colazione in hotel. Partenza per Kalwaria Zebrzydowska. L’UNESCO ha motivato così l’inserimento di questo santuario, meta importantissima di pellegrinaggi in Polonia, secondo solo a Czestochowa : “Kalwaria Zebrzydowska è un paesaggio culturale di grande bellezza e importanza spirituale. La sua cornice naturale, all’interno della quale sono inseriti dei luoghi simbolici di culto relativi alla Passione di Gesù Cristo e alla vita della Vergine Maria, è rimasta quasi immutata dopo il XVII secolo.”
Breve visita del Santuario e proseguimento per Bratislava, pranzo libero lungo il percorso.
Arrivo a Bratislava, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
6 ° GIORNO – BRATISLAVA – ITALIA
Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita guidata della città di Bratislava, il centro economico e culturale più importante della Slovacchia. L’ultima visita di San Giovanni Paolo II in questa città nel 2003 ha lasciato un forte e significativo ricordo carico di Fede, Speranza e Carità. La sua storia è stata fortemente influenzata da popoli di diversa nazionalità come slovacchi, austriaci, tedeschi, ungheresi ed ebrei. Si potrà ammirare: la Cattedrale di San Martino, la più importante di Bratislava, la Chiesa di Santa Elisabetta, più conosciuta come “Chiesa Blu”, il Palazzo Palffly dove a sei anni Mozart tenne un concerto.
Pranzo libero lungo il tragitto e in serata rientro in Italia.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Documenti: è necessario un documento d’identità valido.

Per visionare le altre proposte dei Pellegrinaggi:


Potrebbe interessarti...

TOP