Pellegrinaggi 
GEORGIA E ARMENIA

Per anni sono state un crocevia di popoli, teatro di scontro tra potenti imperi e incontro di popolazioni nomadi. Terre di antiche civiltà e profonda cultura, culle delle più importanti religioni (tra le quali il Cristianesimo). Dopo il periodo sovietico le due capitali, Erevan e Tbilisi, sono come rinate nella loro modernità.

Programma

1° Giorno ITALIA – EREVAN
Partenza con voli di linea (non diretti).
Pernottamento a bordo.

2° Giorno EREVAN
Arrivo nelle prime ore del mattino, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. Prima colazione. Tempo a disposizione. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita panoramica della città: l’Istituto dei Manoscritti antichi Matenadaran (manoscritti di illustri studiosi e scienziati ed i primi libri stampati in Armenia del XVI sec.); il Museo “Erebuni” con gli scavi archeologici del palazzo reale risalente al 782 a.C.. Visita del monumento Mair Hayastan, la Madre dell’Armenia, da dove si gode di una bellissima vista sulla città. Proseguimento con la visita a Tsitsernakaberd, monumento e museo dedicato alle vittime del genocidio del 1915. Cena e pernottamento.

3° Giorno EREVAN – ETCHMIADZIN – GARNI – GEGHARD – EREVAN
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita del complesso di Etchmiazdin, vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia: visita della Cattedrale, il più antico tempio cristiano del Paese e residenza ufficiale dei cattolici armeni; il Museo Gandarazan contenente oggetti di culto d’oro e avorio. Visita alle chiese di S. Hripsime e visita alle rovine di Zvartnots con il Tempio del Paradiso degli Angeli. Rientro a Erevan. Partenza per Garni. Breve sosta all’Arco di Yeghishe Charents. Pranzo tipico armeno. Nel pomeriggio visita al Tempio pagano di Garni, dalle classiche linee ellenistiche, l’unico del genere esistente in Armenia.
Proseguimento quindi per il Monastero di Gheghard. Noto nell’antichità come quello delle Sette Chiese o della Lancia, nome derivato dalla reliquia che si narra ferì al costato Gesù. Rientro a Erevan. Cena e pernottamento.

4° Giorno EREVAN – KHOR VIRAP – NORAVANK – EREVAN
Prima colazione in hotel. Partenza per Khor Virap e visita del famoso Monastero che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio Illuminatore.
Dal Monastero si gode di una splendida vista del biblico Monte Ararat.
Proseguimento per il Monastero di Noravank (XII-XIV), in spettacolare posizione sulla cima di un precipizio. Pranzo in ristorante. Rientro a Erevan.
Cena e pernottamento.

5° Giorno EREVAN – LAGO SEVAN -ALAVERDI – TBILISI
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per il lago Sevan che si trova 2000 metri sopra il livello del mare. Arrivo e visita alle chiese di Peninsula e proseguimento per Alaverdi, nella valle del fiume Debed, nell’Armenia nord-orientale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del monastero di Hakhpat. Proseguimento
verso la frontiera Armeno- Georgiana e disbrigo delle formalità doganali. Proseguimento verso Tbilisi. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° Giorno TBILISI
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della capitale della Georgia: la città gode di una posizione magnifica chiusa da suggestive colline e con le montagne in lontananza. Sulla sponda destra del fiume Mtkvari, si trovano la
città vecchia e le antichissime terme. Visita dei più significativi monumenti come la Chiesa di Metekhi, la Sinagoga ed il Museo artistico statale della Georgia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento delle visite ai luoghi di interesse della città.
Cena e pernottamento.

7° Giorno TBILISI – GORI – UPLISTSIKE – MTSKHETA – TBILISI
Prima colazione in hotel. Partenza per Gori, la città dove nacque Josif Vissarionovic, passato alla storia con lo pseudonimo di Stalin. Al di là di ogni giudizio storico su questo personaggio, Gori è una città con molte chiese antiche ed una bella fortezza che campeggia sulla collina. Proseguimento per Uplistsike e visita dell’antica fortezza scavata nella roccia. Proseguimento per l’antica capitale Mtskheta che ospita alcune delle chiese più antiche del paese e ne rappresenta il cuore spirituale sin da quando il cristianesimo diventò religione di stato nel 337, fatto che segnò un momento di fondamentale importanza per la Georgia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Tbilisi. Cena e pernottamento.

8° Giorno TBILISI – ITALIA
Di prima mattina trasferimento all’aeroporto e partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo e fine dei nostri servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

  • Quota base € 1.290,00
  • Quota individuale di gestione pratica € 35,00
  • Tasse e oneri aeroportuali € 230
  • Supplemento:Camera singola € 380,00

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Passaggio aereo in classe turistica Italia/Tbilisi/Italia con voli di linea
  • Trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto di Tbilisi
  • Alloggio in alberghi 4 stelle e 3 stelle a Kutaisi in camere a due letti con bagno o doccia
  • Pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’8° giorno – ½ litro acqua minerale naturale, thè o caffè ai pasti
  • Visite ed escursioni con guida parlante italiano per tutto il tour in pullman
  • Fuoristrada a Stepansminda
  • Ingressi: museo nazionale di Tbilisi; Mtskheta: monastero di Jvari, cattedrale di Sveitskhoveli; Kutaisi: complesso di Gelati, grotta di Prometeo; sito archeologico di Varzdia; fortezza di Akhaltsikhe, sito archeologico di Uplistskikhe; fortezza di Ananuri
  • Radioguide Vox
  • Accompagnatore o Assistente Spirituale
  • Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio e annullamento viaggio Europ Assistance

Per visionare le altre proposte dei Pellegrinaggi:


Potrebbe interessarti...

TOP