Pellegrinaggi 
CAMPANIA

Il culto e la devozione alla Madonna sono l’emblema di questa regione, con 147 Santuari Mariani su 185 totali, la terra campana è certamente meta di pellegrinaggi con una marcia in più. Proponiamo un itinerario finalizzato alla riscoperta della devozione a S. Maria Madre di Gesù.
Si inizia da Amalfi dove è sito il Santuario dedicato a Maria SS. del Rosario, questo luogo colpito da un’alluvione circa 140 anni fa, fu distrutto letteralmente dai detriti. Venne proclamato il prodigio, poiché la statua di Maria fu trovata in un angolo perfettamente intatta ed asciutta mentre la teca che la conteneva era completamente distrutta, come tutto l’edificio intorno.
Il viaggio continua con Cava De’ Tirreni dove suggeriamo una visita al Santuario dell’Avvocatella; la Vergine apparsa in questo luogo lo rese sacro e luogo di pellegrinaggio. Fu abbandonato a causa di un’alluvione il secolo scorso, ma circa 30 anni fa è tornato nella sua sacralità e solennemente consacrato a Maria nostra Avvocata in Cielo che intercede per noi! Come immagine di profonda devozione si trova un dipinto su rame della Madonna col Bambino.
La Cattedrale di Salerno merita di essere inserita in questo programma a pieno titolo dedicata a Santa Maria degli Angeli ed a San Matteo, conserva le reliquie del Santo. Il SÌ del pubblicano Levi alla chiamata di Gesù è uno degli episodi di conversione più significativi che non conosce tempo.
A Benevento il nostro itinerario Mariano fa tappa al Santuario di Maria SS. delle Grazie. Luogo di culto e devozione edificato nel 1837 per un voto fatto dal comune stesso di Benevento per salvare la popolazione dall’epidemia di colera. In un tempo non troppo remoto dove la Fede autentica era il motore della società.
Da pellegrini si raggiunge Capua dove si trova il Santuario S. Maria Maggiore (noto come Capua Vetere)
Ha origini nel 432 d.C. e venne dedicata a Maria dopo che il Concilio di Efeso aveva attestato che Maria di Nazareth era la Madre di Gesù.
In questo percorso Mariano trova spazio la devozione per i martiri San Gennaro, San Procolo e 5 altri fratelli nella Fede che nel 301 d.C. vennero decapitati perché si dichiararono cristiani e non vollero rinnegare la sequela di Gesù. Inizialmente dovevano essere sbranati nel circo dalle fiere, ma gli animali per miracolo si inchinarono di fronte ai martiri scampandoli. A Pozzuoli si trovano appunto la Cattedrale di San Procolo e la Basilica di San Gennaro alla Solfatara.
A Napoli si perde il conto dei Santuari dedicati a Maria, ma segnaliamo da visitare quello dedicato alla Madonna di Lourdes, inizialmente dedicato a S. Nicola da Tolentino fino al 1873 quando venne esposta per i fedeli un’immagine dell’Immacolata venuta da Lourdes e richiamò talmente tanti pellegrini da far cambiare la dedicazione. Infatti questo Santuario è forse l’unico in Italia che ha tutte le pareti, i pilastri e perfino i muri della sagrestia ricoperti di ex-voto.
Ogni passo di questo percorso in Campania, se ben meditato, rende l’idea di quanto chi ci ha preceduto in vita e fede ha voluto trasmettere con luoghi e scenari, per avvicinarci al Signore sempre per Intercessione di nostra Madre Maria Santissima.

Programma

1° giorno: Amalfi – Ravello
Arrivo dei pellegrini in Aeroporto di Napoli Capodichino e trasferimento in autobus Gran Turismo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. La mattina sarà dedicata alla visita di Amalfi, la città che un tempo fece parte delle quattro Repubbliche Marinare, con il Chiostro del Paradiso e la Cattedrale di Sant’Andrea. Tempo libero a disposizione per il pranzo. Nel pomeriggio si proseguirà per Ravello, per la visita dei giardini dell’antica Villa Rufolo dove si avrà modo di godere di uno dei più bei panorami della costiera. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: Cava De’Tirreni – Salerno
Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla visita di Cava de’ Tirreni con l’Abbazia Cattedrale della S.S. Trinità di Cava. Tempo libero a disposizione per il pranzo. Si proseguirà poi per Salerno per la visita della Cattedrale di San Matteo e della Cattedrale metropolitana di Santa Maria degli Angeli. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: Benevento
Prima colazione in hotel. Partenza con autobus Gran Turismo per Benevento; visita del Duomo, della chiesa di Santa Sofia e della chiesa di San Bartolomeo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: Capua – Casertavecchia
Prima colazione in hotel e trasferimento con autobus Gran Turismo alla volta di Capua per la visita della Basilica di Sant’Angelo in Formis. Tempo libero a disposizione per il pranzo. Breve sosta a Casertavecchia con la visita del Duomo e la chiesa dedicata a San Michele Arcangelo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: Pozzuoli
Prima colazione in hotel. La mattina sarà dedicata alla visita della Cattedrale di San Procolo e la Basilica di San Gennaro alla Solfatara. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno: Napoli
Prima colazione in hotel. La mattina sarà dedicata alla visita della Cattedrale e delle catacombe di San Gennaro e infine della Chiesa di San Domenico. Tempo libero a disposizione per il pranzo. Nel pomeriggio si visiterà il Complesso Monumentale di Santa Chiara e la Chiesa del Gesù nuovo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: Napoli
Prima Colazione in hotel. L’ultima giornata del nostro itinerario prevede la visita della Certosa di San Martino. Tempo libero a disposizione per il pranzo. Nel pomeriggio visita della chiesa di Santa Anna dei Lombardi e della Chiesa di San Giovanni a Carbonara, entrambe situate nel centro storico di Napoli e ricche di opere d’arte. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno: Napoli
Prima colazione in hotel, e trasferimento con autobus Gran Turismo per l’Aeroporto di Napoli Capodichino per il rientro nella località di partenza.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

  • QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 716,00
  • SUPPLEMENTO SINGOLA € 50,00
  • QUOTA DI ISCRIZIONE € 30,00

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Circuito in pullman Gran Turismo
  • Sistemazione in hotel 3/4 stelle in camere doppie
  • Trattamento di mezza pensione dalla cena del primo giorno a quella dell’ultimo (bevande escluse)
  • Assicurazione medico non stop
  • Visite guidate come da programma per tutto il tour
  • Ingressi alle visite indicate
  • Kit del Pellegrino.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance, pranzi, eventuali tasse di soggiorno, extra in genera e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.
  • Le quotazioni del presente programma sono calcolate su una base minima di 25 partecipanti.

Per visionare le altre proposte dei Pellegrinaggi:


Potrebbe interessarti...

TOP